DAL 4 ALL’11 MAGGIO LA SETTIMA EDIZIONE DI MICHAEL, FESTIVAL DEL PATRIMONIO

A Monte Sant’Angelo torna il Festival Michael. Verso il Giubileo 2025 sarà un’edizione speciale nella Città dei due Siti UNESCO, Capitale della cultura di Puglia 2024. Il Festival è stato presentato a febbraio prima alla Bit (Borsa Internazionale del Turismo) di Milano e poi alla BTM (Business tourism Management) di Bari.

Leggi tutto: DAL 4 ALL’11 MAGGIO LA SETTIMA EDIZIONE DI MICHAEL, FESTIVAL DEL PATRIMONIO

“Michael è un festival culturale di respiro internazionale che parla diverse lingue con diversi temi e linguaggi. Rappresenta la nostra sintesi del progetto culturale che in questi anni abbiamo costruito e che ci ha portato fino alla candidatura a Capitale italiana della cultura e ad essere la capitale della cultura in Puglia. Un lavoro che abbiamo portato avanti edificando ponti e reti per la costruzione di  un progetto sempre più internazionale” – spiega il Sindaco, Pierpaolo d’Arienzo. “Un progetto giunto alla settima edizione che oltre a rafforzare reti e ponti nazionali ed internazionali mette al centro anche la produzione culturale” – aggiunge la Vicesindaca, assessora alla cultura e al turismo, Rosa Palomba.

Nell’immagine del Festival sempre l’icona normanna dell’Arcangelo Michele custodita nel Museo Devozionale del Santuario. Viola il colore scelto, il colore del logo di “Un Monte in cammino”, il progetto protagonista della Capitale della cultura di Puglia.

Dal 4 all’11 maggio 2024 in programma una settimana di eventi per promuovere il “Dies Festus” dell’Apparizione dell’Arcangelo Michele sul Monte Gargano, l’8 maggio. In programma: appuntamenti internazionali, borsa del turismo con tour operator, mostre, convegni, presentazioni, grandi eventi, produzioni.

Michael è un progetto/evento che mira ad unire i 7 grandi centri micaelici (dall’Irlanda alla Gran Bretagna, passando per la Francia, l’Italia, la Grecia per arrivare fino in Israele) e nasce per richiedere il riconoscimento della Via Micaelica come itinerario culturale al Consiglio d’Europa. 

Nell’ambito del Festival sono state create importanti reti con Santiago di Compostela, con i Siti Unesco di Puglia e Basilicata (Andria, Alberobello e Matera), con i grandi Santuari di Puglia (San Giovanni Rotondo e Bari), con la Sacra di San Michele in Piemonte ed è stato realizzato il gemellaggio internazionale con l’Abbazia francese di Mont Saint-Michel.

Negli anni, il Festival ha ospitato i concerti del Premio Oscar Nicola Piovani, di Sergio Cammariere, di Antonella Ruggiero, il progetto internazionale “Global angel wings project” di Colette Miller con le ali giganti disegnate nel cuore del centro storico, il musical “San Michele, l’Angelo dell’Apocalisse”, il video/documentario “Con i miei occhi” (lo spot della città raccontato dai ragazzi), l’opera lirica dedicata all’Arcangelo del fisarmonicista Peppino Principe, mostre, incontri, presentazioni, convegni, conferenze, proiezioni ed eventi collaterali (laboratori didattici, degustazioni, visite guidate, escursioni).
Diverse le sezioni del Festival: Michael e la LEGALITÀ, Michael e la STORIA, Michael e la CITTÀ DEI DUE SITI UNESCO, patrimONio.

A breve il programma completo.

#Michael2024 www.festivalmichael.it